Scarpine nascita ai ferri

Scarpine nascita “portafortuna”

realizzate da Silvia Torcolacci

Scarpina: camminare nelle proprie scarpe come camminare nella vita

a

Se vuoi scaricare il file in formato .pdf, clicca su “scarica”

Occorrente:

  • Filato 100% lana vergine per ferri n. 3 colore  jacquard blu (Sesia Mistral Jacquard colore 9425 Lana Merino Fine Irrestringibile)
  • N. 1 coppia di ferri da maglia 2,5 mm. (Prym punta singola, design ergonomico, in metallo, lunghezza 40 cm.)
  • Uncinetto n. 2 (Prym 14 cm. 3,00 mm. in alluminio grigio perla)
  • Nastro doppio raso  – spessore da 4 mm.  – lunghezza 35 cm. di colore avorio
  • Ago da lana
  • Piccola forbice https://www.dmc.com/it/forbici-da-ricamo-cicogna-dorate-u1036u10-138.html

Punti impiegati:

Lavorazione con Ferri da maglia:

  • Legaccio: tutti i ferri a maglia al diritto.
  • Foretti:  2 m. al diritto, 1 gettato, 2 m. lavorate assieme al diritto.
  • Aumento fra due maglie: con la punta del ferro sinistro prendere il filo orizzontale fra le due maglie che le unisce l’una all’altra e metterlo nel ferro di sinistra. Poi lavorare una maglia al diritto nel filo posteriore. Si avrà così una maglia ritorta e non si vedrà il forellino dell’aumento.
  • Diminuzione con accavallata semplice: lasciare il filo sul dietro del lavoro, passare la prima maglia senza lavorarla, poi lavorare la maglia successiva a diritto. Puntare il ferro sinistro nella maglia passata e accavallarla sopra a quella lavorata lasciandola cadere.
  • Gettato: portare il filo sul davanti del lavoro, quindi riportarlo sul rovescio facendolo passare sopra il ferro di destra; lavorare il punto seguente come indicato nella spiegazione.
  • Intrecciare tutte le maglie in una sola volta:
  1. lavorare le prime due maglie come si presentano, nel nostro caso al diritto;
  2. inserire il ferro sinistro nelle due maglie appena lavorate e lavorarle insieme nuovamente, sempre al diritto, ottenendo così una maglia nel ferro di destra;
  3. lavorare la maglia successiva sempre al diritto, ottenendo così nuovamente due maglie nel ferro di destra;
  4. inserire nuovamente il ferro sinistro nelle due maglie appena lavorate e lavorale insieme nuovamente, sempre al diritto, ottenendo così una maglia nel ferro di destra;
  5. ripeti nuovamente i punti c) e d) fino al termine delle maglie.

Lavorazione con Uncinetto per bordatura scarpina

  • Catenella
  • Punto basso
  • Punto bassissimo
  • Punto picot o pippiolino viene utilizzato per rifinire i lavori ed è un piccolo anello decorativo creato sul bordo di un lavoro all’uncinetto.  

Lavorare una m. bassa, fare 3 catenelle, poi puntare l’uncinetto nella base della catenella e chiudere con una maglia bassissima.

Dimensioni della Scarpina:

  • Lunghezza 8,0 cm.
  • Larghezza 5,0 cm. nel punto di massima ampiezza della suola
  • Altezza 7,0 cm.

Le scarpine sono state realizzate utilizzando lo schema presente a pagina 7, nella rivista Coprifasce 2 Speciale del marzo 2008 (numero 9) Casa Editrice Mani di Fata