Punto Tunisino Semplice

IL PUNTO TUNISINO è un incrocio tra il lavoro a maglia e quello all’uncinetto.

Si ottiene una lavorazione che assomiglia a un lavoro a maglia, ma è più solido, particolarmente adatto alle copertine.
Per questo tipo di tecnica occorre un uncinetto speciale, chiamato tunisino.
E’ un uncinetto più lungo degli altri, di diametro uniforme e con un pomolo a una estremità per impedire alle maglie di scivolare fuori.
Il procedimento consiste nel lavorare una riga da destra a sinistra, lasciando tutte le maglie sull’uncinetto e la riga successiva da sinistra a destra senza mai voltare il lavoro.
Nella prima fase si gettano i punti mentre nella seconda si chiudono.
È importante la messa in forma poiché questo lavoro tende a sbiecare.
Si lavora su un numero qualsiasi di maglie + 1.
Per avere il bordo sinistro diritto, nella riga di andata l’ultima maglia andrà lavorata per intero, mentre nella riga di ritorno la prima maglia andrà eseguita passando solo su un punto.
Iniziare il lavoro eseguendo tante catenelle quante nel richiede il modello + 1 cat.
Gettare il filo sull’uncinetto e passarlo su due archetti fino a fine riga.
Ricordarsi che per tutte le righe di andata l’uncinetto dovrà essere inserito nelle maglie verticali.
1° riga di andata: saltare 1 cat., “inserire l’uncinetto nella cat. seguente, gettare il filo e ritirare una 1 m.”, ripetere da “ a “ fino alla fine della riga.
È importante che l’ultima maglia sia inserita all’interno dell’intera maglia per ottenere un bordo più regolare
2° riga di ritorno: filo sull’uncinetto, passarlo attraverso 1° maglia., “filo sull’uncinetto passarlo attraverso le 2 maglie successive”, ripetere da “ a “ fino alla fine della riga.
3° riga di andata: “la prima maglia non si lavora, quindi inserire l’uncinetto da destra a sinistra nella 2° maglia verticale, ritirare 1 m.”, ripetere fino alla fine della riga.
Ripetere ora la 2° riga e 3° riga fino al termine della lavorazione.

Chiusura del lavoro
La prima maglia che si trova nell’uncinetto non andrà lavorata. Inserire l’uncinetto nella 2° maglia verticale, caricare il filo e lavorare un punto basso. Ripetere così fino alla fine della riga.

Questo testo e video sono stati ideati da Silvia Torcolacci, sono gratuiti e se ne consente la diffusione per uso personale. E’ vietata la vendita. Chi volesse pubblicarli sul proprio blog è autorizzato a farlo purché ne citi la fonte: www.animamanoanimamente.it .