Cagnolino “doudou”

Cagnolino “Doudou neonato”

realizzato da Silvia Torcolacci

Se vuoi scaricare la spiegazione, completa di foto ed in formato .pdf, clicca su “scarica”

Occorrente:
• Filato 100% microfibra color rosa, col. 03 (Miss Tricot Filati Mon Amour gr. 50 mt. 135)
• Stoffa in cotone cm. 25×25 , di spessore e colore a propria scelta
• Filato 100% cotone color rosa chiaro, n. 53902, art. 993A, size 3 (DMC Petra)
• Filato 100% cotone color panna, n. 54460, art. 993A, size 3 (DMC Petra)
• Imbottitura di ovatta 100% polyester
• Uncinetto n. 2 (Prym 14 cm. 2,00 mm. in alluminio)
• Uncinetto n. 5 tunisino
• Spilla da balia o marcapunti
• Ago da lana
• Piccola forbice
• Macchina da cucire oppure cucire a mano

Punti impiegati:
• Cerchio magico
• Catenella
• Diminuzione: inserire l’uncinetto nella costa davanti di entrambi i due punti successivi, gettare il filo e lavorare il punto basso come al solito chiudendo entrambe le maglie insieme.
• Aumento: lavorare nella stessa maglia del giro precedente due punti.
• Punto bassissimo
• Punto base tunisino: si lavora in riga di andata e di ritorno. Il lavoro va tenuto sempre al diritto e non va mai girato. Sulla riga di andata (da destra verso sinistra) si prendono tutti i punti e in quella di ritorno (da sinistra verso destra) si chiudono tutti i punti.
• Punto basso incrociato: si lavora come il tradizionale punto basso con l’unica differenza che il filo andrà preso dal basso creando quindi un incrocio.
• Punto gambero: è una maglia bassa lavorata da sinistra verso destra e non, come si fa di solito, da destra verso sinistra. Si tiene il lato del lavoro diritto, cioè quello esterno, che si vede, rivolto verso di noi. In genere si usa per fare dei bordi a fine lavoro.
Dimensioni del doudou:
• Cagnolino h. 6,5 cm., l. 6,5 cm.
• Copertina cm. 24 x 24

COPERTINA
Il lavoro si esegue tenendo sempre la copertina sul diritto, procedendo dapprima da destra verso sinistra e poi da sinistra verso destra.
Ho scelto un uncinetto di 1 numero più grande rispetto a quello indicato dal fabbricatore del filato per ottenere un risultato più morbidoso.
Le catenelle di avvio dovranno essere lavorate “lente” per non ritrovarsi ad avere il lato che tira rispetto agli altri lati.
Con l’uncinetto n. 5 e il filato di microfibra avviare n. 41 catenelle (numero pari + 1) e partendo dalla seconda raccogliere tutti e 40 punti e in quella di ritorno chiuderli. Dovrà essersi formata una riga di 24 cm., ovvero il primo lato della copertina.
Lavorare tanti giri fino ad ottenere un quadrato di circa 24 cm. compreso il giro di chiusura.
Durante l’esecuzione “in andata” prestare attenzione cercando di prendere tutte le 40 maglie. E’ consigliabile dopo alcuni giri contare le maglie prima di iniziare il “ritorno”.
Il numero di catenelle da avviare dipenderà dal tipo di filato utilizzato, dal numero di uncinetto e dalla mano della creativa.

Dopo aver eseguito la lavorazione e ottenuto un quadrato, rifinire i 4 lati del doudou con il punto gambero.

Ora tagliare il tessuto formando un quadrato di cm. 25×25.

Per evitare che il tessuto si sfilacci, ripiegare mezzo centimetro di stoffa in tutti e 4 i lati nella parte rovescio, imbastendo successivamente con ago e filo direttamente sul retro della copertina, cercando di posizionare il tessuto alla base del punto gambero.

Con la macchina da cucire, a punto diritto, cucire tutto intorno.
Per coloro che non avessero la macchina da cucire, è possibile cucire anche a mano.

Esecuzione con la tecnica dell’amigurumi che attraverso la lavorazione circolare permette la realizzazione di oggetti tridimensionali.

TESTA
Il lavoro si esegue procedendo in una spirale continua senza chiudere ogni giro. Per facilitare l’esecuzione, utilizzare il marcapunti nella 1° maglia di ogni giro e spostarlo durante la lavorazione.

Gli occhi andranno applicati e/o ricamati tra il 12° e il 13° giro, lasciando 13 punti di distanza tra un occhio e l’altro.

Con l’uncinetto n. 2 ed il filo di cotone color panna, avviare un anello magico.
1° giro: all’interno dell’anello eseguire 1 cat. (non contare come 1° m. bassa) e 6 m. basse [6 m.]
2° giro: 2 m. basse in ogni maglia bassa del giro precedente [12 m.]
3° giro: 1 m. bassa, 1 aumento, ripetere per 6 volte [18 m.]
4° giro: 1 aumento, 2 m. basse, ripetere per 6 volte [24 m.]
5° giro: 2 m. basse, 1 aumento, “3 m. basse e 1 aumento” ripetere 5 volte; 1 m. bassa [30 m.]
6° giro: 1 m. bassa e 1 aumento; “4 m. basse e 1 aumento” ripetere per 5 volte; 3 m. basse [36 m.]
7° giro: 4 m. basse e 1 aumento; “5 m. basse e 1 aumento” ripetere per 5 volte; 1 m. basse [42 m.]
8° giro: 1 m. bassa e 1 aumento; “6 m. basse e 1 aumento” ripetere per 5 volte; 5 m. basse [48 m.]
9° giro: 5 m. basse e 1 aumento; “7 m. basse e 1 aumento” ripetere per 5 volte; 2 m. basse [ 54 m.]
10° giro: 2 m. basse e 1 aumento; “8 m. basse e 1 aumento” ripetere per 5 volte; 6 m. basse [36 m.]
11°-22° giro: 1 m. bassa in ogni maglia bassa del giro precedente [60 m.]
23° giro: 8 m. basse e 1 diminuzione, ripetere per 6 volte [54 m.]
24° giro: 7 m. basse e 1 diminuzione, ripetere per 6 volte [48 m.]
25° giro: 6 m. basse e 1 diminuzione, ripetere per 6 volte [42 m.]
26° giro: 5 m. basse e 1 diminuzione, ripetere per 6 volte [36 m.]
27° giro: 4 m. basse e 1 diminuzione, ripetere per 6 volte [30 m.]
28° giro: 3 m. basse e 1 diminuzione, ripetere per 6 volte [24 m.]
Imbottire con l’ovatta cercando di ottenere un lavoro molto compatto. Tagliare il filo lasciandolo una lunghezza di circa 25 cm. per cucire.

OCCHIO
Il lavoro si esegue procedendo in una spirale continua senza chiudere ogni giro. Per facilitare l’esecuzione, utilizzare il marcapunti nella 1° maglia di ogni giro e spostarlo durante la lavorazione.

Con l’uncinetto n. 2 ed il filo di cotone color rosa, avviare un anello magico.
1° giro: all’interno dell’anello eseguire 1 cat. (non contare come 1° m. bassa) e 6 m. basse [6 m.]
2° giro: 2 m. basse in ogni maglia bassa del giro precedente [12 m.]
3° giro: 1 m. bassa, 1 aumento, ripetere per 6 volte [18 m.]
4° giro: 1 aumento, 2 m. basse, ripetere per 6 volte [24 m.]
5° giro: 8 m. basse, 8 m. alte, 1 mezza m. alta, 7 m. basse [24 m.]
Tagliare il filo lasciando circa una lunghezza di 20 cm.
Cucire l’occhio alla testa sul lato sinistro.

MUSETTO
Il lavoro si esegue procedendo in una spirale continua senza chiudere ogni giro. Per facilitare l’esecuzione, utilizzare il marcapunti nella 1° maglia di ogni giro e spostarlo durante la lavorazione.

Con l’uncinetto n. 2 ed il filo di cotone color panna, avviare un anello magico.
1° giro: all’interno dell’anello eseguire 1 cat. (non contare come 1° m. bassa) e 6 m. basse [6 m.]
2° giro: 2 m. basse in ogni maglia bassa del giro precedente [12 m.]
3° giro: 1 m. bassa, 1 aumento, ripetere per 6 volte [18 m.]
4° giro: 1 aumento, 2 m. basse, ripetere per 6 volte [24 m.]
5° giro: 3 m. basse, 1 aumento, ripetere per 6 volte [30 m.]
6°-8° giro: 1 m. bassa in ogni maglia bassa del giro precedente [30 m.]
Tagliare il filo lasciando circa 20 cm. per cucire.

ORECCHIE (2)

Realizzare n. 2 orecchie di cui una di colore bianco e l’altra di colore rosa.
Con l’uncinetto n. 2 ed il filato di cotone, avviare un anello magico.
1° giro: all’interno dell’anello eseguire 1 cat. (non contare come 1° m. bassa) e 6 m. basse [6 m.]
2° giro: 1 m. bassa, 1 aumento, ripetere per 3 volte [9 m.]
3° giro: 1 m. bassa in ogni maglia del giro precedente [9 m.]
4° giro: 2 m. basse, 1 aumento, ripetere per 3 volte [12 m.]
5° giro: 1 m. bassa in ogni maglia del giro precedente [12 m.]
6° giro: 3 m. basse, 1 aumento, ripetere per 3 volte [15 m.]
7° giro: 1 m. bassa in ogni maglia del giro precedente [15 m.]
8° giro: 4 m. basse, 1 aumento, ripetere per 3 volte [18 m.]
9° giro: 1 m. bassa in ogni maglia del giro precedente [18 m.]
10° giro: 5 m. basse, 1 aumento, ripetere per 3 volte [21 m.]
11° giro: 1 m. bassa in ogni maglia del giro precedente [21 m.]
12° giro: 6 m. basse, 1 aumento, ripetere per 3 volte [24 m.]
13° giro: 7 m. basse, 1 aumento, ripetere per 3 volte [27 m.]
14° giro: 8 m. basse, 1 aumento, ripetere per 3 volte [30 m.]
15° giro: 1 m. bassa in ogni maglia del giro precedente [30 m.]
16° giro: 8 m. basse, 1 diminuzione, ripetere per 3 volte [27 m]
17° giro: 1 m. bassa in ogni maglia del giro precedente [27 m.]

BRACCIA (2)

Con l’uncinetto n. 2 ed il filato di cotone di colore rosa, avviare un anello magico.
1° giro: all’interno dell’anello eseguire 1 cat. (non contare come 1° m. bassa) e 6 m. basse [6 m.]
2° giro: 2 m. basse in ogni maglia bassa del giro precedente [12 m.]
3° giro: 1 m. bassa, 1 aumento, ripetere per 6 volte [18 m.]
4° giro: 1 aumento, 2 m. basse, ripetere per 6 volte [24 m.]
5°-8° giro: 1 m. bassa in ogni maglia del giro precedente [24 m.]
9° giro: 2 m. basse e 1 diminuzione, ripetere per 6 volte [18 m.]
10° giro: 1 m. bassa in ogni maglia del giro precedente [18 m.]
11° giro: 7 m. basse e 1 diminuzione, ripetere per 2 volte [16 m.]
cambiare colore, ora utilizzare il colore bianco
12°-22° giro: 1 m. bassa in ogni maglia del giro precedente [16 m.]
23° giro: 6 m. basse e 1 diminuzione, ripetere per 2 volte [14 m.]
24° giro: 1 m. bassa in ogni maglia del giro precedente [14 m.]
Chiudere tagliando il filo e lasciando una lunghezza di circa 20 cm. che servirà per cucire.
Non imbottire.

UNIRE LE PARTI
Con l’ago da lana unire le parti del cagnolino seguendo le foto.
Cucire con l’ago il doudou alla copertina cercando di non prendere il tessuto di cotone.

Questo schema è stato ideato da Silvia Torcolacci, è gratuito e se ne consente la diffusione per uso personale. E’ vietata la vendita. Chi volesse pubblicarlo sul proprio blog è autorizzato a farlo purché ne citi la fonte: www.animamanoanimamente.it